Comunicazione ai Soci – 15 dicembre 2015

Quota associativa 2016
Segnalazioni
   –  Security Management – Università degli Studi di Roma Tor Vergata
   –  Norma Europea UNI EN 54-29:2015  – Sistemi di rivelazione e di segnalazione di incendio – Parte 29

Quota associativa 2016

Il Comitato Esecutivo dell’Associazione ha ritenuto di poter ridurre le quote associative per l’anno 2016, nelle seguenti misure:
Soci personali         €   180,00      (anziché 250,00)
Soci aggregati         €   250,00      (anziché 350,00)
una tantum per nuove adesioni         €     75,00      (anziché 150,00)La riduzione delle quote è stata decisa in considerazione della delicata fase economica ma anche per il favorevole risultato finanziario prevedibile a chiusura dell’esercizio 2015.Il positivo andamento dei conti – malgrado si debbano registrare ancora diverse cessazioni – è conseguenza della efficace ristrutturazione organizzativa svolta e di una oculata e mirata revisione delle spese che hanno determinato apprezzabili economie, pur mantenendo pressoché inalterate le attività a favore dei Soci. Nel 2015, infatti, tutte le iniziative – n. 7 giornate (4 a Milano e 3 a Roma) oltre all’Assemblea (Bologna) ed un convegno nell’ambito di FieraMilano – sono state gratuitamente fornite ai Soci.
Inoltre la presenza dell’Associazione sia in istituzioni normative e di settore (UNI – IMQ) sia nei rapporti con altre Associazioni e organismi (COLAP – CERSA – AIPS – FABI) è stata sempre fattivamente assicurata, con notevole impegno dei diversi rappresentanti designati, con minimi e trascurabili rimborsi spese.Si trasmette il consueto schema per la quota associativa ed i Soci che non intendessero rinnovare la loro adesione per il 2016 sono vivamente pregati di segnalarlo con urgenza, per evitare inutili adempimenti amministrativi; la comunicazione può essere inoltrata per email (segreteria@aipros.it) o per fax (06.94801919).Per coloro che nell’anno 2015 hanno regolato la quota associativa tramite fattura (intestata alla persona o all’azienda), sarà emesso analogo documento a fine gennaio 2016, salvo che non pervenga comunicazione contraria da parte dei diretti interessati.La Segreteria invita caldamente i Soci a confermare la propria adesione e a provvedere quanto prima alla regolazione della quota o di comunicare tempestivamente il mancato rinnovo. Ovviamente, tale invito non è rivolto ai Soci ai quali è già stata comunicata l’avvenuta regolazione della quota per il 2016, né per gli “Affiliati temporanei“.

Segnalazioni

Security Management – Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Sino al 12 gennaio 2016 è ancora possibile presentare domanda di ammissione ai seguenti corsi in tema di “Security Management”, promossi e organizzati dall’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, nelle due formule:
Corso di Formazione in “Professionista della Security”, per i diplomati;
   Corso di Perfezionamento in “Security Manager”, per i laureati.

I Corsi
–    sono stati riprogrammati tenendo conto delle indicazioni dettate dalla nuova Norma UNI 10459:2015, e forniscono pertanto il requisito formativo richiesto per i tre livelli del profilo del “Professionista della Security” individuati dalla suddetta Norma (“Security Expert”, “Security Manager” e “Senior Security Manager”, differenziati a seconda delle responsabilità e delle funzioni ricoperte).
–    sono strutturati per didattica frontale d’aula, per la peculiarità degli argomenti affrontati;
–    sono Universitari, organizzati, realizzati ed attestati dall’Università degli Studi di Roma Tor Vergata
–    sono qualificati da CERSA;
–    sono riconosciuti e accettati dal Ministero dell’interno e conformi al rilascio del requisito formativo necessario ai sensi della Norma UNI 10459 e dei riferimenti normativi di settore DM 269/2010, DM 115/2014 e Disciplinare Capo della Polizia;
–    prevedono tra i docenti i rappresentanti delle principali associazioni di categoria e di professionisti della Security.

Per maggiori informazioni: http://e-learning.uniroma2.it/course/view.php?id=284

Norma europea UNI EN 54-29:2015

Sistemi di rivelazione e di segnalazione di incendio – Parte 29: Rivelatori combinati – Rivelatori puntiformi utilizzanti la combinazione di sensori per fumo e calore”, già pubblicata in lingua inglese lo scorso mese di maggio, è ora disponibile anche nella versione italiana.

La UNI EN 54-29 specifica i requisiti, i metodi di prova e criteri di prestazione per i rivelatori puntiformi antincendio da utilizzare in sistemi di rivelazione di incendio negli edifici, che incorporano in un unico involucro almeno un sensore ottico o per fumo ionizzato e almeno un sensore di calore. Le prestazioni complessive della rivelazione di incendio sono determinate dalla combinazione dei fenomeni rivelati. La norma fornisce la valutazione e la verifica della prestazione del rivelatore puntiforme utilizzante la combinazione di sensori per fumo e calore.

 

Ai sensi della direttiva 2009/136/CE, la informiamo che questo sito utilizza i cookies per rendere più efficace la sua esperienza nel fruire dei nostri servizi maggiori informazioni

I cookie sono file di testo che vengono temporaneamente memorizzati sul disco rigido del computer ogni volta che si visita un sito web. Quando si esplora il nostro sito alcune informazioni vengono acquisite automaticamente a fini statistici o informativi e consentono un miglior servizio. Le informazioni potrebbero permettere l’identificazione del visitatore.
Tra queste informazioni ci sono:

Questi dati sono anonimi e vengono elaborati e archiviati solo per fini statistici. Ci sono diversi tipi di Cookie, ognuno di essi segue il comportamento degli utenti per rendere l’esperienza complessiva più veloce, più facile e più efficiente. I cookie non possono danneggiare il tuo computer e non contengono informazioni personali o riservate.

Qui di seguito puoi trovare i tipi di cookie utilizzati sul nostro sito e perché li usiamo:

Analytics Cookies: questi cookie vengono utilizzati per misurare e analizzare come i clienti utilizzano il nostro sito web. Utilizziamo queste informazioni per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito.

Altri cookie vengono utilizzati in forma automatica per fornire servizi quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, la risposta agli articoli scritti, l’invio di richieste di assistenza o informative. La maggioranza dei browser web accetta i cookie. Tuttavia si ha la possibilità di rifiutare i cookies modificando le impostazioni del tuo browser.

NOTA BENE: se si disabilitano si rischia di perdere alcune delle funzionalità di questo sito web.

Chiudi