Nasce la Collana Norme volontarie, a cura Adalberto Biasiotti

Nuovo passo in avanti delle Pubblicazioni della Sicurezza: nasce la Collana Norme volontarie commentate, a cura del carissimo socio Ing. Adalberto Biasiotti, noto e stimatissimo professionista del settore della Sicurezza. 

In particolare, questa settimana, esce la pubblicazione n. 7 sulla norma ISO 21043-1:2018- Forensic sciences — Part 1: Terms and definitions.

Circa le Scienze Forensi

Il tema è di grande interesse, tenuto conto che, da poco, vi abbiamo informato che, presso l’UNI (Ente Nazionale di Unificazione), nell’ambito della Commissione UNI/CT 006 Attività professionali non

          L’Ing. Adalberto Biasiotti

regolamentate, è stato appena formato il Gruppo di Lavoro denominato UNI/CT 006/GL 28 “Criminalista, Esperto in Scienze Forensi“, che non potrà non tenere conto della norma ISO.

Tra l’altro, su segnalazione del membro del Consiglio Direttivo dott. Vincenzo Circosta, va segnalato che, sempre in UNI, è operativo da anni e, forse, quasi in dirittura d’arrivo, anche il GL25 Criminologo, le cui affinità sono evidenti.

Le dichiarazioni dell’Ing. Biasiotti

Sulla partecipazione ai lavori di normazione volontaria, l’ing. Biasiotti ha dichiarato:

La partecipazione ai lavori normativi, in Italia ed in Europa, rappresenta un impegno non indifferente.

D’altro canto, la messa a punto di una norma permette di dare un contributo significativo a tutti coloro che sono incaricati di progettare, gestire e mantenere impiantistiche di sicurezza o svolgono comunque attività tese a garantire alla popolazione un elevato livello di protezione da eventi criminosi.

Per questa ragione, invito tutti i professionisti della security a dare un contributo in queste riunioni, sia come componenti con diritto di voto, sia come esperti, che possono offrire puntualizzazioni ed approfondimenti, frutto della loro diretta esperienza.”

Circa la nuova Collana di cui è curatore, l’Ing. Biasiotti ci ha detto:

“Infine, poiché non basta mettere a punto una norma, ma è anche necessario portarla a conoscenza di tutti coloro, che sono direttamente o potenzialmente interessati, ho aderito con piacere all’invito di sviluppare nel tempo brevi illustrazioni delle norme più significative, alla servizio della comunità della security.”

Si tratta di un esempio che invitiamo a seguire, soprattutto i soci A.I.PRO.S..

Il Documento

Buona lettura a tutti!