Quando Sicurezza e Professione si fondono nell’Amicizia

Riprendiamo e, molto volentieri, pubblichiamo l’articolo pubblicato sul canale Facebook di A.I.PRO.S., a cura del nostro Past President, ing. Gianni Andrei, per ricordare altri professionisti di grande calibro, che sono stati o sono componenti del gruppo dirigente dell’Associazione.

Italiano Tiezzi e Angelo Marcello

E’ con non poca emozione, e forte commozione, che la memoria mi torna periodicamente a lumeggiare alcuni fotogrammi di tempi passati.

Oggi ricorre il quarto anniversario della dipartita dell’amico dottor Angelo Marcello e i ricordi si riaccendono sin dagli inizi del mio percorso professionale “nella e per la sicurezza”, dove ho trovato grandi amici e maestri, di vita e di professione.

Fu proprio Angelo nel 1983 ad accogliermi in A.I.PRO.S., l’Associazione Italiana Professionisti della Sicurezza, e mi consegnò la tessera n. 199.

      Tiezzi, Amici, Marcello e Mino

Nel ’92, alla Presidenza A.I.PRO.S. gli succedette il Prefetto ing. Italiano Tiezzialtro insigne personaggio che mi onorò sempre della sua forte amicizia. Anche Italiano, che era del Ventuno, come mio padre, ci ha lasciato da poco: il 13 luglio del 2018.    

Mi piace ora, per ricordarli e celebrarli assieme, rispolverare alcune foto del 7 giugno 2007 a Bologna, quando toccò a me l’altissimo onore quanto arduo compito di assumere la Presidenza di A.I.PRO.S., che poi a mia volta lasciai, dopo nove anni, nelle mani sapienti e competenti dell’ing. Massimo Marrocco, tuttora caro amico fraterno.

  Tiezzi, Marcello, Brenna e Messina

Eccoci dunque a quell’indimenticabile ed indimenticato 7 giugno di tredici anni fa, quando i due ormai Presidenti Onorari, Angelo Marcello e Italiano Tiezzi, ricevettero un caloroso attestato di stima ed affetto tributato loro dai Professionisti della Sicurezza anche con riconoscimenti di gratitudine.

Nelle foto appaiono anche i sorrisi di Bruno Amici e poi delle care Mara Brenna e Adarosa Ruffini e dei cari Michele Messina e Mino Faralli, che, insieme a tutti gli altri consoci professionisti della sicurezza, continuano tuttora ad elargirmi la loro incrollabile amicizia.

Tiezzi, Ruffini e Andrei