Rinnovate le autorizzazioni generali per i dati sensibili e giudiziari

Saranno efficaci dal 1 gennaio 2017 al  24 maggio 2018

Il Garante per la privacy  ha rinnovato le autorizzazioni al trattamento dei dati sensibili e giudiziari che saranno efficaci dal 1° gennaio 2017 fino al 24 maggio 2018 data di applicazione del Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dati.

I provvedimenti riguardano i rapporti di lavoro, i dati sulla salute e la vita sessuale, le associazioni e le fondazioni, i liberi professionisti, le attività creditizie, assicurative, il settore turistico, l’elaborazione dei dati effettuata per conto terzi, gli investigatori privati e il trattamento dei dati di carattere giudiziario.

In linea generale  le nuove autorizzazioni rispecchiano quelle in scadenza e apportano le necessarie integrazioni derivanti da modifiche normative intervenute nei settori considerati.  Il Garante ha rinnovato, inoltre, l’autorizzazione generale al trattamento di dati genetici e quella relativa al trattamento dei dati personali effettuato per scopi di ricerca scientifica, anch’esse efficaci fino al 24 maggio 2018. Le nuove autorizzazioni sono in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Fonte: Garante per la protezione dei dati personali – Newsletter n. 423 del 28/12/2016

Autorizzazione n. 1/2016 – 15/12/2016 Trattamento dei dati sensibili nei rapporti di lavoro
Autorizzazione n. 2/2016 – 15/12/2016 Dati idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale
Autorizzazione n. 3/2016 – 15/12/2016 Dati sensibili da parte degli organismi di tipo associativo e delle fondazioni
Autorizzazione n. 4/2016 – 15/12/2016 Dati sensibili da parte dei liberi professionisti
Autorizzazione n. 5/2016 – 15/12/2016 Dati sensibili da parte di diverse categorie di titolari
Autorizzazione n. 6/2016 – 15/12/2016 Dati sensibili da parte degli investigatori privati
Autorizzazione n. 7/2016 – 15/12/2016 Dati giudiziari da parte di privati, di enti pubblici economici e di soggetti pubblici
Autorizzazione n. 8/2016 – 15/12/2016 Trattamento dei dati genetici
Autorizzazione n. 9/2016 – 15/12/2016 Trattamento dei dati personali effettuato per scopi di ricerca scientifica

 

Ai sensi della direttiva 2009/136/CE, la informiamo che questo sito utilizza i cookies per rendere più efficace la sua esperienza nel fruire dei nostri servizi maggiori informazioni

I cookie sono file di testo che vengono temporaneamente memorizzati sul disco rigido del computer ogni volta che si visita un sito web. Quando si esplora il nostro sito alcune informazioni vengono acquisite automaticamente a fini statistici o informativi e consentono un miglior servizio. Le informazioni potrebbero permettere l’identificazione del visitatore.
Tra queste informazioni ci sono:

Questi dati sono anonimi e vengono elaborati e archiviati solo per fini statistici. Ci sono diversi tipi di Cookie, ognuno di essi segue il comportamento degli utenti per rendere l’esperienza complessiva più veloce, più facile e più efficiente. I cookie non possono danneggiare il tuo computer e non contengono informazioni personali o riservate.

Qui di seguito puoi trovare i tipi di cookie utilizzati sul nostro sito e perché li usiamo:

Analytics Cookies: questi cookie vengono utilizzati per misurare e analizzare come i clienti utilizzano il nostro sito web. Utilizziamo queste informazioni per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito.

Altri cookie vengono utilizzati in forma automatica per fornire servizi quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, la risposta agli articoli scritti, l’invio di richieste di assistenza o informative. La maggioranza dei browser web accetta i cookie. Tuttavia si ha la possibilità di rifiutare i cookies modificando le impostazioni del tuo browser.

NOTA BENE: se si disabilitano si rischia di perdere alcune delle funzionalità di questo sito web.

Chiudi