Siglato un accordo al Viminale per la sicurezza nelle discoteche

Dal Sito del Ministero dell’interno – http://www.interno.gov.it/it/sala-stampa/comunicati-stampa/siglato-accordo-viminale-sicurezza-nelle-discoteche

“” 21 giugno 2016

Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, e i rappresentanti delle Associazioni che riuniscono i gestori delle discoteche e dei servizi di controllo delle attività di intrattenimento e spettacolo, hanno sottoscritto oggi, al Viminale, un Accordo Quadro Nazionale finalizzato ad elevare le garanzie di sicurezza all’interno e in prossimità di tali esercizi e ad orientare le giovani generazioni verso forme di divertimento e di intrattenimento sani.

“Il Protocollo sottoscritto oggi – ha sottolineato il ministro Alfano – rientra tra le varie iniziative che ho promosso nell’ambito del sistema di sicurezza partecipata e mira a favorire la diffusione della cultura della legalità soprattutto nei giovani, che costituiscono la parte preponderante dei frequentatori di discoteche e dei locali di pubblico intrattenimento. Questo perché per “accendere” una  serata non si può spegnere una vita.

Il Protocollo punta anche a incrementare i livelli di sicurezza all’interno e nei pressi di questi esercizi, in un più ampio quadro di aggiornate strategie di prevenzione di eventi illegali o pericolosi, con particolare attenzione al contrasto di ogni forma di violenza, all’uso di sostanze stupefacenti e psicotrope, nonché dell’abuso di alcool.”

L’Accordo sarà attuato a livello territoriale attraverso la stipula di protocolli di intesa tra i Prefetti e le rappresentanze locali delle associazioni di settore.

Oltre a prevedere meccanismi premiali per i gestori delle discoteche che aderiranno all’iniziativa, prevede pure un codice di condotta volto a regolamentare l’accesso e la permanenza dei frequentatori all’interno dei locali, in modo da prevenire possibili turbative e situazioni di illegalità o di pericolo per la sicurezza e l’ordine pubblico. “”