Sistemi di protezione antifurto per veicoli blindati

È stata pubblicata la Prassi di Riferimento UNI/PdR 84:2020Sistemi di difesa passiva a base di resina bicomponente (SDPR) – Linee guida per la progettazione, l’assemblaggio e l’installazione“.

Il documento, frutto della collaborazione tra UNI e Assovalori, è stato elaborato dal Tavolo “Sistemi di protezione antifurto per veicoli blindati” e fornisce uno strumento utile alla salvaguardia dei valori, siano essi trasportati all’interno di veicoli portavalori o custoditi in ambienti chiusi e delimitati quali bancomat, casseforti ecc.
La prassi di riferimento fornisce infatti una linea guida per la progettazione, l’assemblaggio e l’installazione di Sistemi a Difesa Passiva a base di Resina bicomponente a rapido indurimento (SDPR), con Sistema di Innesco Automatico (SIA), allo scopo di impedire il prelievo forzato di valori a seguito di atti criminosi.
Il principio su cui si basa il Sistema è di salvaguardare i valori senza creare danni né ai valori stessi né agli operatori, attraverso un composto schiumogeno a base poliuretanica indurente che si innesca automaticamente in determinate circostanze.

Nel documento vengono descritti il funzionamento del Sistema, i requisiti delle sue componenti, le indicazioni per la manutenzione, oltre alle misure di protezione dell’equipaggio e degli operatori.
La prassi di riferimento può rappresentare quindi anche un utile strumento complementare al “Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza” (TULPS) che disciplina l’attività di trasporto valori (R.D. 773/1931), al successivo Regolamento di Esecuzione del 1940 n. 635 e all’Allegato D del D.M. 269/2010, in quanto contribuisce ad aumentare l’efficacia dell’azione difensiva, limitando i rischi per gli operatori e per i cittadini.

Tutte le prassi di riferimento sono scaricabili gratuitamente dal Catalogo online (vd. Le prassi pubblicate).

Per informazioni:
Divisione Innovazione
Email: sviluppo.progetti@uni.com

FONTE UNI NOTIZIE